Unicef

La Banca del Nisseno insieme a te a sostegno dell’Unicef…

UNITI PER I BAMBINI

L’adesione al programma Impresa Amica 2013 si inserisce all’interno della campagna “Vogliamo Zero” dell’Unicef e configura la Banca del Nisseno come soggetto in prima linea nella lotta alla mortalità infantile nei Paesi sottosviluppati.

Malattie come diarrea, polmonite, malnutrizione, morbillo, malaria e AIDS, causano la morte di migliaia di bambini che vivono nelle zone più povere del mondo e restano indietro nella corsa per la vita.

Vogliamo aiutare l’Unicef a vincere una grande sfida: portare a zero il numero di bambini che ogni giorno muoiono per cause prevenibili come malaria e malnutrizione. Non è un’utopia!

I numeri dimostrano che anni di impegno, di campagne e di aiuti hanno innescato un trend virtuoso che sta progressivamente riducendo la mortalità infantile nel mondo.

In vent’anni, dal 1991 al 2010, i bambini sotto i 5 anni morti per malattie curabili e cause prevenibili sono passati da 12,4 milioni a 8,1 milioni l’anno. Con la campagna “Vogliamo Zero” intendiamo dare una spinta decisiva a questa tendenza e arrivare a zero.

Locandina Impresa Amica dell'Unicef

L’UNICEF lavora per porre fine a queste morti perché non c’è tragedia più grande della morte di un bambino.


UNICEF NEWS

In occasione della ricorrenza del 30° anno dalla nascita del Comitato provinciale UNICEF di Caltanissetta e nel rispetto della Convenzione sui Diritti dei Bambini e degli Adolescenti (ONU – 20 novembre 1989), in collaborazione con l’emittente televisiva TFN (Tele Futura Nissa – Canale 298), il Comitato per l’anno scolastico 2012-2013 ha invitato le scuole elementari e medie della provincia nissena a dar voce ai giovani attraverso il progetto “TG dei Ragazzi”, condotto direttamente dagli alunni.

TG dei Ragazzi